x
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
ENG
Blog
4 tips per la ricerca delle famose keywords
05/05/2015


È incontestabile che le parole chiave costituiscano il fondamento dell’online marketing. L’individuazione delle parole esatte può sembrare a prima vista un compito facile: basta pensare a pochi termini ed espressioni relative alla tua azienda, passarli al vaglio di un qualsiasi strumento di ricerca delle parole chiave e calcolare il traffico potenziale.

Tuttavia, la ricerca delle parole chiave implica di più di quanto sembri.

1# Non destinare tempo e risorse sufficienti alla ricerca delle parole chiave
Il successo o l’insuccesso della strategia di contenuti, delle campagne pay per click e di altre attività di SEO dipende interamente dalle parole chiave scelte. Tuttavia capita spesso che le aziende dedichino tempo e risorse insufficienti all’esecuzione di una ricerca completa. Elaborano un elenco di parole chiave scarno che non solo non è redditizio, ma può costare molto denaro all’impresa nel lungo periodo.

Come evitare l’errore: non esitare a investire tempo e denaro nella scelta delle parole chiave esatte, si tratta di un importante investimento per il futuro successo della SEO.


2# Usare la corrispondenza estesa (broad match) anziché la corrispondenza esatta (exact match)
Gran parte degli strumenti offre tre tipi di corrispondenza alle parole chiave:
•    corrispondenza estesa (broad match): contiene tutte le parole in qualsiasi ordine e può comprendere anche altre parole;
•    corrispondenza per espressione (phrase match): comprende tutte le tue parole chiave nell’ordine e può comprendere anche altre parole;
•    corrispondenza esatta (exact match): comprende solo le parole chiave in un dato ordine.

Come evitare l’errore: nell’utilizzare strumenti di stima del volume di ricerca, evitare le cifre relative alla corrispondenza estesa e alla corrispondenza per espressione.


3# Utilizzare parole chiave composte da una sola parola
Un altro errore che spesso si compie sta nel selezionare parole chiave che consistono di una sola parola. È davvero difficile posizionarsi bene con termini composti da un’unica parola – sono troppo estesi e troppo competitivi.

Come evitare l’errore: cercare di comporre un elenco di parole chiave prevalentemente a coda lunga, in grado di offrire più contesto.


4# Non considerare la conversione
Anche se si è identificata una parola con un buon volume di ricerca e poca concorrenza, non è ancora il momento di trionfare. E il motivo è semplice: questa parola potrebbe semplicemente avere un basso tasso di conversione.
Il traffico di per sé è positivo, ma tutto sommato ci interessano clienti reali. Se la parola chiave genera traffico, ma i visitatori non si convertono in clienti, probabilmente la parola chiave in questione non è redditizia (fanno eccezione le query informative).

Come evitare l’errore: occorre sempre effettuare l’analisi di conversione delle parole chiave. Inoltre, si possono utilizzare parole chiave che comprendono indicatori dell’intenzione dell’utente di svolgere un’azione necessaria – ad esempio, parole come “acquistare”, “consegna”, ecc.


Conclusione
Effettuare una ricerca di parole chiave è un lavoro duro e impegnativo, ma va condotto nel modo giusto. Se si scelgono parole chiave adatte ed efficaci, il traffico e le conversioni cresceranno.












Postato da: TERZOMILLENNIUM press office
Precedente
Prossima
Vieni a trovarci qui
address
Ogni domanda ha la sua risposta
mail
Raccontaci la tua storia
callme
Terzomillennium è un marchio Future Smart Srl
Privacy Policy - P.IVA/C.F.: 04218180232