x
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
ENG
Blog
Instagram e i blogger: il successo del "Flat Lay"
19/01/2018

Sono più di 800 milioni gli utenti attivi ogni mese su Instagram, il social network della fotografia per eccellenza, ormai riconosciuto e conosciuto in ogni parte del globo. E come in tutte le cose, anche Instagram si basa sui trend dettati dagli influencer. E quando si parla di business, essere in linea con le ultime tendenze è di fondamentale importanza.

Se dovessi scegliere una tipologia di immagini che mi colpisce, indipendentemente dal contenuto,  sarebbe sicuramente il "Flat Lay". Quanti post incontriamo con inquadrature dall’alto che raffigurano vari oggetti disposti su piani, pavimenti, tavoli, ecc ecc? Ecco si tratta proprio di una fotografia Flat Lay (in italiano "piano piatto").  Ogni buon Instagrammer ne ha almeno una nella propria galleria. Che si tratti di beauty, fashion, food o lifestyle in generale, il Flat Lay è un successo assicurato, perché offre un punto di vista inedito sugli oggetti rispetto a come siamo abituati a vederli quotidianamente.

 

Instagram, @alabasterfox

 

Ma entriamo in confidenza con la tecnica per realizzarli!

REGOLA N°1
Neutralità dello sfondo: sono gli oggetti ad essere i protagonisti dello spazio e si devono stagliare su tonalità chiare o neutre, per un effetto minimal e chic.

REGOLA N°2
Viva la luce naturale: morbida e diffusa, evita l’insorgere di ombre indesiderate causate dall’uso del flash. Best moment of the day? La mattina, of course!

 

Instagram, @hullymood

 

REGOLA N°3
Prenditi cura della composizione: un ordine che sembra casuale, ma che non lo è affatto. Geometrie sottointese, studio dei colori (inizia da una palette cromatica di riferimento), mood precisi… Non si sta facendo solo una fotografia, si sta raccontando una storia!

REGOLA N°4
Il potere degli hashtag. Sono proprio loro che identificano in categorie le foto, ecco quelli maggiormente utilizzati:
#flatlaystyle
#flatlaythenation
#thingsarrangedneatly
#thingsorganizedneatly
#fromwhereistand
#flatlayfriday
#lookingdown
#natureflatlay
#flatlayforever
#flatlayinspiration
#flatlaystudio

 

Instagram, @songofmarch

 

Queste le 4 regole da seguire ma non dimentichiamo di aggiungere una buona dose di CREATIVITÀ!

 

 
 
 
 
 
Postato da: Barbara Bruno
Precedente
Prossima

Iscriviti alla newsletter

Compila il form per iscriverti alla nostra newsletter.

Inviando questo Form accetti le condizioni della privacy pubblicate su questo link
Vieni a trovarci qui
address
Ogni domanda ha la sua risposta
mail
Raccontaci la tua storia
callme
Terzomillennium è un marchio Future Smart Srl
Privacy Policy - P.IVA/C.F.: 04218180232