x
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
ENG
Blog
5 semplici regole per un teamworking efficiente
19/09/2017
Far parte di un team in azienda può essere una condizione ricca di vantaggi e stimoli, ma non sempre il teamworking è tutto rose e fiori. Per rendere più efficiente quest’esperienza segui queste 5 semplici regole, per massimizzare i risultati e creare un clima disteso e piacevole in cui lavorare.    
 
 
teamworking
 
 

1) Comunicare chiaramente, sempre. Quando si parla di teamworking, si parla inevitabilmente di condivisione di idee e progetti. Spesso si tende a dare per scontato che i colleghi del team riescano a comprendere autonomamente i nostri obiettivi ed intenti, dimenticandoci  di condividerli con loro in maniera trasparente. Per abbattere il rischio di incomprensioni, ricordiamoci di eliminare le barriere più rischiose, come la confusione e la poca chiarezza. Tutto il team ne gioverà!

 

2) Collaborazione. All’interno di un’azienda possono esservi persone il cui scopo primario è quello di primeggiare a tutti i costi. Troncare sul nascere questi atteggiamenti, a favore di una collaborazione onesta e trasparente, è il primo passo per il successo del vostro team. Un teamworking performante parte dalla consapevolezza di esser tutti allo stesso livello - e soprattutto - che è l’unione a costituire la vera forza del team.

 

teamworking 2

 

3) Usare la tecnologia. Un’azienda con un sistema informatico condiviso, facilita ed incoraggia il lavoro del team. Condividere e confrontare informazioni e progetti è sicuramente più agevole e può avere risvolti positivi in termini di tempistiche e produzione.

 

4) Creare sinergia anche fuori dall’azienda. Passare con i colleghi del team, non solo le ore lavorative, ma anche momenti di svago fuori dall’ufficio, è sicuramente un buon modo per conoscersi meglio, e creare un affiatamento, del quale beneficerà il clima in ufficio. Il cosiddetto “teambuilding”.

 

5) I feedback arricchiscono i collaboratori. Un commento, positivo o negativo, sul proprio operato, sicuramente è un’opportunità per acquisire consapevolezza. Veder riconosciuti i propri punti di forza invece, nel caso di feedback positivo, rafforza l’autostima e stimola al raggiungimento di ulteriori traguardi. È importante che l’attività di teamworking venga monitorata, e ai componenti del team venga periodicamente fornito un resoconto sull’attività svolta.

 

Ricorda che quando i membri di un team lavorano bene e nella stessa direzione, sono pochi gli obiettivi che non possono ottenere! Sfrutta il teamworking per far crescere la tua azienda e aumenta le tue possibilità di ottenere risultati sempre più performanti.

 
Postato da: Anna Laura Bianchi
Precedente
Prossima

Iscriviti alla newsletter

Compila il form per iscriverti alla nostra newsletter.

Inviando questo Form accetti le condizioni della privacy pubblicate su questo link
Vieni a trovarci qui
address
Ogni domanda ha la sua risposta
mail
Raccontaci la tua storia
callme
Terzomillennium è un marchio Future Smart Srl
Privacy Policy - P.IVA/C.F.: 04218180232