x
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
ENG
Blog
Google Grand Tour Italia: le meraviglie del Bel Paese a portata di click
04/07/2017
Nel Settecento era una vera e propria istituzione compiere un viaggio in Italia per la formazione intellettuale e culturale, e Roma era considerata il fulcro di questo percorso privilegiato per conoscere la culla dell’arte del Vecchio Continente.

Grazie alla piattaforma Google Art & Culture, che ha lanciato il progetto Grand Tour Italia, quello che una volta era un privilegio riservato all’elite europea, oggi è alla portata di tutti, gratuitamente.

Il progetto è stato presentato all’Arsenale di Venezia, dove Google ha aperto le porte gratuitamente al pubblico per permettere di scoprire i tesori della città italiane.
Il Grand Tour d’Italia  si sviluppa, per il momento, in quattro città: Venezia, Siena, Roma, Palermo.

Inizia da Venezia, dove ci si trova affacciati ad una delle finestre di Palazzo Ducale per ammirare i fuochi d’artificio del Redentore. 




Si passa poi a Siena, immersi nella folla ad esultare con il pubblico durante il Palio di Piazza del Campo.




Ed ecco Roma che incanta con le sue meraviglie, come la fontana di Trevi.




E per finire Palermo, il cui Teatro Massimo è il più grande e innovativo monumento d’Italia dedicato all’Opera lirica.




Tutto questo è possibile grazie a 25 video, 38 mostre digitali e più di mille immagini e fotografie in 3D, nonché numerosi approfondimenti storici.

Il progetto è realizzato in collaborazione con il Comitato Giovani della Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco, la Fondazione Musei Civici di Venezia, l’Accademia dei Fisiocritici, Consorzio per la Tutela del Palio di Siena, Outdoor Project e Teatro Massimo di Palermo, che hanno curato i contenuti delle storie e delle mostre digitali.

Postato da: Anna Laura Bianchi
Precedente
Prossima

Iscriviti alla newsletter

Compila il form per iscriverti alla nostra newsletter.

Inviando questo Form accetti le condizioni della privacy pubblicate su questo link
Vieni a trovarci qui
address
Ogni domanda ha la sua risposta
mail
Raccontaci la tua storia
callme
Terzomillennium è un marchio Future Smart Srl
Privacy Policy - P.IVA/C.F.: 04218180232