x
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
ENG
Blog
Social network: come sono cambiati secondo gli italiani digitali
02/12/2016

Alzi la mano chi, almeno una volta nella vita, prima di entrare in un ristorante o prenotare un hotel ha digitato il nome su Google? Oppure vi è mai capitato di dover cucinare una torta ed andare a cercare la ricetta su Internet? 
Piccoli esempi che ci raccontano di abitudini diventate comuni e decisamente quotidiane. Infatti, da una recente ricerca emerge che circa il 73% degli italiani dà uno sguardo online prima di fare un acquisto, una prassi resa più semplice anche grazie all’uso di Internet da mobile. Inoltre, rispetto al Nord Italia, al Sud sono più attivi sul web in termini di tempo speso, attività svolte ed iscrizioni ai social. 



Questi sono alcuni dei dati dello studio sugli italiani digitali realizzato da “Italia 2.0” e “Duepuntozero Doxa”. Abbiamo analizzato per voi i risultati e abbiamo delineato una panoramica su come siano visti oggi i social network dagli italiani.  
In poche parole? Instagram spodesta Facebook nel ruolo di diario giornaliero, Facebook è il nuovo assistente tutto fare e Twitter è il re del gossip!

Instagram, infatti, si distingue per essere il social network che meglio soddisfa il bisogno di tenere un diario dei propri momenti. Un primato dato dal potere del visual: immagini e video consentono agli utenti di fare personal branding e storytelling in modo più facile ed emozionale rispetto a quanto non accada con la modalità testuale.
Facebook è l’agenda dove gestire i contatti, annotare impegni, ricorrenze, eventi ed è diventato il social dell’informazione, caratteristica che fino a poco tempo fa vantava Twitter. Gli ultimi dati rivelano, infatti, che il social cinguettante viene utilizzato maggiormente per l’intrinseco aspetto gossipparo, ovvero la possibilità di seguire e ficcare il naso nella vita di personaggi famosi e influencer. 


Per saperne di più, scopri i dati dell’intera ricerca.  


Postato da: Martina Romeo
Precedente
Prossima
Vieni a trovarci qui
address
Ogni domanda ha la sua risposta
mail
Raccontaci la tua storia
callme
Terzomillennium è un marchio Future Smart Srl
Privacy Policy - P.IVA/C.F.: 04218180232