x
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
ENG
Blog
Societing e tribal marketing: quando il consumo crea il legame
04/11/2016

Da sempre, la civiltà umana si è contraddistinta per l’intrinseca capacità di aggregarsi in comunità organizzate secondo gerarchie e regole, spesso accomunate da un oggetto totemico (religione, politica, lingua) che fa da collante tra i vari membri. Oggi, la pratica non è cambiata, come dimostra anche la piramide dei bisogni di Maslow: sono variati solamente i centri gravitazionali che accomunano le persone e i mezzi a loro disposizione. 



I fan di un cantante, i sostenitori di una squadra di calcio, i player di un videogioco, i fedelissimi di un profumo non sono altro che membri di un gruppo unito da una passione che il sociologo francese Michel Maffesoli chiama tribù postmoderne

Il modo di vivere che emerge è estremamente attuale e mostra una tendenza sociale volta al consumo che è stata sorretta e potenziata dalla diffusione delle tecnologie digitali. Grazie soprattutto ai social network, oggi è sempre più semplice sentirsi parte di una community e chi si occupa di pianificare strategie di marketing non può fare a meno di ignorare queste considerazioni di carattere sociologico che portano a conseguenze pratiche: le immagini, gli oggetti e i brand sono in grado di creare legami sociali ed influenzare, di conseguenza, il target prescelto di una data campagna di comunicazione. 

Sebbene la condivisione delle esperienze di vita non sia rilevante per gli osservatori del web, essa dà origine a un consumo produttivo che le aziende stanno iniziando a sfruttare per prevedere le azioni dei soggetti coinvolti secondo il cosiddetto tribal marketing, che punta a fortificare il sentimento comunitario dei consumatori tramite il prodotto o il servizio che si intende promuovere. 

Ecco un’infografica che abbiamo selezionato per te che consiglia come realizzare un’efficace strategia di tribal marketing.  



Postato da: Martina Romeo
Precedente
Prossima

Iscriviti alla newsletter

Compila il form per iscriverti alla nostra newsletter.

Inviando questo Form accetti le condizioni della privacy pubblicate su questo link
Vieni a trovarci qui
address
Ogni domanda ha la sua risposta
mail
Raccontaci la tua storia
callme
Terzomillennium è un marchio Future Smart Srl
Privacy Policy - P.IVA/C.F.: 04218180232