x
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
ENG
Blog
Comunicati stampa? 5 consigli per creare quello perfetto
04/03/2016
Il comunicato stampa è uno strumento indispensabile per comunicare le novità aziendali. Qualche esempio? Il lancio di un prodotto, la partecipazione ad un evento, l’apertura di un nuovo showroom o un cambio ai vertici dell’azienda. Ecco qui 5 elementi da tenere a mente per creare il comunicato stampa ideale e degno di una comunicazione di successo.


1. IL CONTENUTO? Breve ed istantaneo.

“Il tempo è denaro”. Tieni a mente questo vecchio adagio, perché vale per tutti ma ancor di più per giornalisti e blogger. Se avranno l’impressione di perderlo con te, sei spacciato. Quindi scrivi testi brevi ed incisivi, chiari e che arrivino diretti al punto. Cura la formattazione, controlla la sintassi ed elimina i refusi.


2. LA STRUTTURA? Titolo accattivante e 5 W.
  • Il titolo è la prima cosa che balza all’occhio al lettore, dunque sii incisivo e chiaro fin da subito. No a titoli in maiuscolo, in grassetto e con punti esclamativi. È la soluzione perfetta per essere identificati come strilloni di piazza e finire in spam.
  • 1° parte: inserisci le informazioni di base seguendo la regola delle 5 W (Who, What, When, Where, Why). L’incipit deve essere breve ma esaustivo per dare subito la panoramica della notizia, per non far perdere interesse nella lettura.
  • 2° parte: rendi interessante e personalizzato il tuo comunicato, inserendo il succo della notizia corredato dal commento di una personalità importante dell’azienda (il Presidente, il Direttore generale, l’AD). Il virgolettato è la classica forma di discorso diretto usata nelle interviste, dà un volto reale alla notizia.
  • Assolutamente indispensabile inserire i contatti sia del cliente che dell’ufficio stampa per offrire ulteriori informazioni a giornalisti o blogger che desiderano approfondire la notizia.

3. LOGO e IMMAGINI? Buona risoluzione e creatività!
Il logo è il biglietto da visita con cui ti presenti al lettore. Nell’intestazione, quindi, inserisci il logo dell’azienda e degli eventuali partner sponsor.
Nel comunicato inserisci un’immagine, indispensabile per completare la notizia, quindi sceglila con cura. Non serve sottolineare che le fotografie allegate devono avere una buona risoluzione, ma possibilmente “pesare” poco, per non appesantire l’invio della mail.


4. L’INVIO DELLA MAIL? Attenzione al target!

È vero che la notizia deve essere diffusa, ma con un minimo di criterio, misurando bene il target di lettori a cui inviare la comunicazione. È inutile realizzare un comunicato stampa perfetto se lo mandi poi alle persone sbagliate. Quindi, per non sprecare tempo ed energie, scegli con cura la destinazione del comunicato stampa e crea delle mailing list nella posta elettronica.


5. LE TEMPISTICHE? “Ogni cosa ha il suo tempo”.
Valuta bene i tempi di invio di un comunicato in modo che tu possa sfruttare tutte le sue potenzialità comunicative. Un recall telefonico è essenziale per assicurarsi dell’effettiva visualizzazione della mail. Ogni giorno le redazioni sono sommerse da  numerose notizie, non vorrai che si perdino proprio la tua, vero?


 
Postato da: Martina Romeo
Precedente
Prossima

Iscriviti alla newsletter

Compila il form per iscriverti alla nostra newsletter.

Inviando questo Form accetti le condizioni della privacy pubblicate su questo link
Vieni a trovarci qui
address
Ogni domanda ha la sua risposta
mail
Raccontaci la tua storia
callme
Terzomillennium è un marchio Future Smart Srl
Privacy Policy - P.IVA/C.F.: 04218180232