x
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
ENG
Blog
mCommerce, i millennial guidano il futuro dello shopping online
12/01/2016
Una ricerca condotta da Dynatrace evidenzia che l’81% degli utenti della generazione Y abbandonerà l’acquisto se il sito o l’app non funzioneranno perfettamente e  uno studio di GlobalWebIndex sui trend 2016 ha sottolineato la netta superiorità del dispositivo mobile sul pc in fatto di acquisti online.



I giovani tra i 18 e 34 anni stanno guidando una nuova richiesta di eccellenza nel campo delle prestazioni digitali. I millennial sono sempre più mobile, social e si aspettano una qualità superiore nell’esperienza online rispetto alle generazioni precedenti. La loro richiesta anticipa quello che ci riserverà il futuro e mette sotto forte pressione i rivenditori che devono adattarsi al cambiamento. I millennial sono più propensi a rivolgersi allo smartphone quando si tratta dell’acquisto di beni di basso o medio valore, come per esempio arredamento, abbigliamento,  prodotti  alimentari e profumeria. Pc e laptop restano favoriti per acquisti più costosi e complessi, come quelli relativi alle assicurazioni ed alle automobili.

Sono i prodotti di valore meno elevato a guidare la crescita dell’mCommerce, ed è in questo contesto che vanno monitorati i progressi di servizi come Google Wallet, Samsung Pay e Apple Pay, che dovrebbero contribuire alla maggiore diffusione dello shopping da smartphone.



Tra i possessori di iPhone 6 o Apple Watch nel Regno Unito e negli Stati Uniti, ad esempio, 4 su 10 hanno già usato Apple Pay e un ulteriore 3 su 10 dichiara di essere favorevole  ad usufruire del servizio in futuro. Statistiche che confermano come l’mCommerce abbia buone possibilità di diventare una modalità di acquisto di uso comune nei prossimi 12 mesi, accanto alla sempre maggior diffusione del mobile tra gli utenti di tutto il mondo.
La rivoluzione digitale quindi interessa tutti i settori, ma influisce sicuramente in modo più incisivo su un segmento di mercato altamente competitivo, come quello della vendita al dettaglio.




Postato da: Barbara Bruno
Precedente
Prossima

Iscriviti alla newsletter

Compila il form per iscriverti alla nostra newsletter.

Inviando questo Form accetti le condizioni della privacy pubblicate su questo link
Vieni a trovarci qui
address
Ogni domanda ha la sua risposta
mail
Raccontaci la tua storia
callme
Terzomillennium è un marchio Future Smart Srl
Privacy Policy - P.IVA/C.F.: 04218180232